venerdì 23 ottobre 2009

DOMENICA PIACEVOLE E POLLO DA LECCARSI I BAFFI

E' arrivato! Finalmente è arrivato il freddo!
Si, si lo so che sono un po' suonata, ma a me piace tanto così!
Ecco il camino che riprende vita...

...e gli ultimi frutti dell'orto...  insomma..i marroni li ho comprati..e ho cominciato a preparare i marron glaceé.... invece con le cotogne in settimana prossima preparerò la cotognata...
Con questo frescolino mi vengono mille idee mangerecce, domenica sono venuti a trovarmi mio fratello con sua moglie e le loro simpaticissime cagnone ed io ho preparato

POLLO IN UMIDO CON POLPETTE DI SEDANI
Ingredienti:
- un bel pollo di quasi due chili, se uno potesse averlo ruspante sarebbe il massimo, ma anche ai super ci sono polli di tutto rispetto
- una cipolla grossa
- due carote
- due gambi di sedano
- un ciuffetto di prezzemolo
- un chilo e mezzo di passata di pomodori
- sale e pepe
- 4 cucchiai d'olio evo

-un sedano intero di circa un chilo
- 1 uovo e 1 albume
- una manciata di farina
- 300 g circa di pane grattato
- olio di semi per friggere
- sale

La sera prima, o al mattino molto presto, lavare bene il sedano, tagliare i gambi in tre pezzi e farlo lessare per 10 minuti in acqua bollente ben salata. Scolarlo nello scolapasta e lasciarlo freddare bene.

Preparare un battuto fine con tutti gli odori, metterlo in tegame con l' olio e farlo andare a fuoco dolce, nel frattempo pulire il pollo e spezzarlo in 10 pezzi, seguendo le naturali articolazioni e dividendo il petto in 4 parti, metterlo a soffriggere insieme agli odori e , girandolo spesso, farlo colorare da tutte le parti. Ora aggiungere il pomodoro, sale e pepe, un romaiolo di acqua calda, coprire e lasciar cuocere controllando ogni tanto e, al bisogno, aggiungere acqua calda.

Mentre il pollo cuoce, prendere il sedano e tritarlo con il coltello o la mezzaluna. Non si deve usare il robot perchè butta fuori troppa acqua.


  Mettere in una terrina il sedano tritato, le uova, la farina, mescolare bene e aggiungere pangrattato fino ad ottenere un impasto abbastanza sodo da poterlo sagomare con le mani, aggiustare di sale e formare delle polpette grandi come un uovo, passarle nel pangrattato e friggerle in olio di semi ben caldo.


Quando il pollo sarà ben cotto ed il sugo ancora morbido, togliere i pezzi di carne dal tegame e metterli al caldo, ora ripassare le polpette nel sughetto e farle insaporire.
A questo punto ho perso il controllo della situazione e sono riuscita a fotografare solo il banchetto a metà....



Avevo fatto anche  RISOTTO DI FUNGHI

Ingredienti
- 3 funghi porcini, comprati purtroppo ma garantiti mugellani
- un cucchiaio di un battutino di cipolla, carota, sedano e prezzemolo
- olio evo
- 400 g di riso vialone nano
- sale
Ho fatto soffriggere delicatamente il battutino nell'olio e nel frattempo ho pulito accuratamente i funghi e li ho fatti a pezzetti grossi come un chicco di granturco. Ho messo a tostare il riso nel soffritto e l'ho portato a mezza cottura aggiungendo acqua calda salata giusta. Ho aggiunto i funghi e, sempre girando, l'ho portato a cottura. Sono riuscita ad immortalare solo i funghi prima del sacrificio....

E poteva mancare il dolce?
Ecco la crostata di mele, 'rubacchiata' alla maestra di cucina Maria Grazia Calò.

TORTA DI MELE ALSAZIANA
Ingredienti per la frolla
- 300 g di farina 00
- 150 g burro
- 100 g zucchero semolato
- la buccia grattata di un limone non trattato
- 1 uovo
- sale q.b.
Ingredienti per la farcia
- 1 kg di mele renette (non le avevo e ho usato le golden)
- 3 cucchiai di marmellata di albicocche
- 50 g di amaretti
Ingredienti per la salsa royale
- 1 uovo
- 1tuorlo
- 70 g di zucchero semolato
- 2 cucchiai di rum
- 100 g di panna fresca da montare

Per la frolla io metto tutti gli ingredienti nel robot e lo mando a intermittenza finchè si forma una palla di impasto che tolgo subito e metto a riposare per mezz'ora in frigo avvolta in pellicola. Poi stenderla nella teglia da 28 cm di diametro, con la cartaforno sotto, con un bordo di 2 cm circa. Bucherellarla, cospargerla di marmellata e ricoprirla di amaretti sbriciolati. Sbucciare le mele, tagliarle a fette un po' spesse e disporle a corona sopra gli amaretti. Infornare a 180° per 20 minuti circa (nel mio forno ci sono voluti 30 min.) per la cottura in bianco.
Nel frattempo, in una ciotola, montare l'uovo più il tuorlo con lo zucchero, quindi unire il rum e la panna.
Prendere la torta dal forno e versarvi sopra la salsa, infornare di nuovo a 180° per 25 minuti. Servire fredda.


Per digerire il tutto abbiamo fatto una bella passeggiata nei dintorni....



E come finale ecco qua:
la mammadeglialieni ha pensato bene di mettermi in confusione...che posso dire di me? E poi addirittura dieci, dico 10, tra difetti e pregi...io ci provo...
1) è certamente un difetto: sono golosa...ma così golosa che spesso per rallegrarmi e tirarmi un po' su leggo libri di ricette
2) a proposito di ricette, non posso fare a meno di raccoglierle, le scrivo dappertutto..e poi...
3)...siccome sono una catastrofe per ciò che riguarda l'ordine, le perdo.. e non perdo solo le ricette, sono riuscita a perdere anche capi di vestiario, gioielli, scarpe, per non parlare dei piccoli oggetti come forbici, ditali, bottoni....
4)..forse dipenderà dal fatto che dimentico, dimentico dove ripongo la roba e dopo un po' che non la vedo per me non esiste più...sono come il mio babbo che ogni volta che mia mamma faceva il cambio degli armadi, si congratulava con lei perchè aveva dei bei vestiti nuovi...non vi dico la rabbia di mamma che era estremamente parsimoniosa e centellinava ogni acquisto! Meno male che c'è il padrone di casa che ogni tanto fa:-"Ma non avevi un golf blu?"....ed io a cercare....
5) amo i colori, specie quelli autunnali e invernali e mi diletto nella pittura
6) adoro leggere e, specie al mare quando ho più tempo, scelgo i libri secondo lo spessore : se non sono alti almeno cinque centimetri non li prendo in considerazione!
7) leggo velocissima e i libri che mi piacciono li posso leggere anche cinque o sei volte a distanza di un anno o giù di lì, Il signore degli anelli l'ho letto quattro volte e ogni volta ci ho messo due giorni e una notte!
8) il posto più bello dove stare è casa mia, non mi annoio mai e, anzi, mi manca sempre il tempo per fare i milioni di cose che imbastisco...
9) infatti ne metto in opra così tante che poi ne lascio a mezzo un bel po', amo la sfida delle cose nuove e difficili e quando ho capito come si fa.....
10) mi piacciono le case, la struttura, l'orientamento, sarei sempre a buttare giù muri e ridisegnare le stanze, cambiare i pavimenti, cercare soluzioni per renderle più vivibili..forse nella prossima vita farò l'architetto....

7 commenti:

  1. Dà calore in tutti i sensi il fuoco del camino!
    Che bel menù gustoso... le polpette di sedani sono una novità per me...
    Per i tuoi difetti e pregi, mi sembra un bellissimo profilo, dove sono i difetti?
    baci e buona domenica

    RispondiElimina
  2. A quanto pare non sono l'unica che ama il freddo e il fuoco di un camino. Meno male cominciavo a sentirmi io un'aliena. Bellissimo il tuo post e il tuo racconto. E' come se ci fossi stata anch'io con voi a godere di questa bella giornata e anche la passeggiata finale nel fresco.
    A presto
    Anna

    RispondiElimina
  3. Anna Righeblu - Sono buone la polpettine....e i difetti ci sono ci sono...E tu ? L'hai fatto il meme?

    anna the nice - Evviva il freddo, il gelo e la neve!!!!! Ma lo sai che gira gira siamo più di due ad amare la "brutta" stagione? Grazie per la compagnia anche se virtuale....

    RispondiElimina
  4. ma le polpettine di sedano sono strepitose!!!! le voglio provare!!!! ma devono essere ripassate nel sugo per forza? io me le mangerei anche così come escono!
    ah come mi piacerebbe che ci fossi anche tu a vedere le case con me e il denso!
    baci, poi con calma maderò una @...

    RispondiElimina
  5. ti bacio bea fiore

    RispondiElimina
  6. mammadeglialieni - Sì sì, le polpettine si possono mangiare anche così come sono...calde calde e con un po' di sale sopra sono splendide!!! E pure io vorrei essere lì a sbirciare e impicciarmi.....

    bea fiore - Eccoti qui! Visto che non è impossibile? BACIONI

    RispondiElimina
  7. finalmente la ricetta del pollo in umido con sedani!! è un piatto della memoria per me di quanto ero ragazzina ed è una meraviglia poterlo rifare ai miei figli!

    RispondiElimina